Dolci

PANETTONE CON GOCCE DI CIOCCOLATO E UVETTA

PANETTONE CON GOCCE DI CIOCCOLATO E UVETTA

Il panettone con gocce di cioccolato e uvetta fatto in caso è buonissimo, credevo fosse un impresa epica farlo, invece mi sono stupita del contrario, si puo’ preparare tranquillamente pure a casa questo panettone con uvetta e cioccolato, sara’ una vera soddisfazione credetemi quando lo aprirete, io lo guardavo e felice mi dicevo ma l’ho fatto io ?? Ed e’ buono, morbido e non ha nulla da invidiare al panettone confezionato..provare per credere, certo e’ un lavoro un po’ lungo ma e’ ripagato dal risultato e la soddisfazione di fare il panettone casereccio!

PANETTONE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

per un panettone da 1 kg.

INGREDIENTI : per la biga

    • 80 g. di farina manitoba
    • 13 g. di lievito di birra
    • 40 ml. di acqua tiepida

Per prima cosa scaldate un po’ d’acqua, fate sciogliere dentro il lievito di birra dopodichè aggiungete 40 g, di farina, mischiate bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno e appena la farina sara’ assorbita versate l’altra meta’, continuate a lavorare il composto con le mani e ottenete una pallina, mettetela dentro una ciotola sigillatela con della pellicola e fatela lievitare per 4-6 ora nel forno spento con la lucina accesa fino a che raddoppia di volume.

PRIMO IMPASTO :

    • 90 g. della biga
    • 160 g. di farina manitoba
    • 100 g. di farina 00
    • 70 g. di burro a temperatura ambiente
    • 70 g. di zucchero semolato
    • 2 rossi d’uovo
    • 170 ml. di acqua tiepida

PROCEDIMENTO :

  • Prelevate dalla biga 90 g. di impasto e buttate via il resto, scioglietelo in 170 ml. di acqua tiepida, se avete l’impastatrice versate l’acqua con il lievito dentro e usate il gancio per impastare, se non avete l’impastatrice fate le  stesse operazioni a mano è leggeremente più faticoso ma bellissimo lavorare l’impasto a mano!
  • Appena avrete sciolto benissimo la biga nell’acqua aggiungete pian piano le due farine setacciate insieme a cucchiaiate aspettando che il precedente cucchiaio sia completamente assorbito prima di aggiungerne un altro.
  • Fate lavorare la macchina di continuo e aggiungete un tuorlo alla volta e poi lo zucchero, controllate di tanto in tanto l’impastatrice e fermatela per pulire un pò i lati e fare amalgamare bene gli ingredienti, aggiungete poi pian piano i pezzetti di burro e lavorate l’impasto energicamente per 20 minuti sia che impastiate a mano o con la planetaria!
  • Passati i 20 minuti fate lievitare l’impasto coperto da pellicola in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria io ho optato per il forno con la lucina accesa, fatelo lievitare per tutta la notte e non aggiungete farina nell’impasto anche se può sembrarvi appicicoso o troppo morbido perchè questa è la giusta consistenza!

SECONDO IMPASTO :

    • primo impasto
    • 160 g. di farina manitoba
    • 20 g. di farina 00
    • 20 g. di burro fuso
    • 20 g. di zucchero
    • 10 g. di miele
    • 2 rossi d‘uovo
    • 3 g. di  sale
    • scorzette di 2 arancia
    • 30 g. di  burro da mettere sopra il panettone
    • 100 g. di gocce di cioccolato
    • 100 g. di uvetta
    • aroma all’arancia q.b.

PROCEDIMENTO :

  • Prendete l’impasto che avete preparato il giorno prima che oramai si sarà triplicato di volume, aggiungete il miele e le due farine setacciate insieme e fate lavorare l’impastatrice fino a che l’impasto sarà bello incordato, (stessa cosa se lo lavorate a mano).
  • Aggiungete il sale, poi lo zucchero, il burro, i tuorli  e gli aromi aggiungendo un ingrediente alla volta pian piano aspettando che il precedente venga assorbito dall’impasto e lavorate per altri 15-20 minuti e aggiungete le gocce di cioccolato e l’uvetta amalgamandole bene nell’impasto!
  • Spolverate con poca farina un piano di lavoro asciutto e pulito e diamo le pieghe all’impasto ripetendo l’operazione per 3-4 volte, vi metto un video dimostrativo per farvi capire come piegare l’impasto —> https://www.youtube.com/watch?v=1yrFi0pFMkA che a me è stato molto utile.
  • Formate una grossa palla con l’impasto e fatela lievitare per un altra ora sempre al caldo e coperta con la pellicola, dopo l’ora riprendete l’impasto a fate altre 4-5 pieghe, ora posizionate l’impasto nello stampo di cartone apposito per il panettone e mettetelo a lievitare nel forno spento con lucina accesa e un pentolino con acqua bollente fino a che l’impasto non ha raggiunto quasi il bordo.
  • Tiratelo poi fuori dal forno per mezz’oretta fino a  che non si sarà formata sulla superficie una pellicola, fate un incisione a croce sulla superficie del panettone e mettete in mezzo il burro, ora il panettone è pronto da cuocere,.
  • Levate il pentolino e accendete il forno in modalità statico a 190°, infornate il panettone per 7 minuti poi aprite lo sportello del forno per fare uscire un pò di vapore dopodichè abbassate il fonro a 180 °, fate cuocere per 30 minuti e verso metà cottura controllate che non si colori troppo la superficie in caso mettete sopra un foglio di alluminio.
  • Cuocetelo sulla griglia e a metà cottura mettetelo sul fondo del forno senza nulla, una volta cotto infilate sotto 2 ferri da maglia o bastoncini per spiedini e tenete il panettone a testa in giù per 12 ore e aspettate il giorno dopo per mangiarlo perchè sarà molto più buono e buon lavoro a tutti voi 🙂

Se volete RICEVERE LE MIE  NUOVE RICETTE OGNI GIORNO IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP salvate il mio numero di telefono 3463650064, memorizzatelo come Tutto fa Brodo in cucina e scrivetemi su whatsapp il vostro NOME e COGNOME con testo RICETTE DEL GIORNO e saro’ lieta di inviarvele!

Se questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi e se vi va mettete mi piace sulla mia pagina Facebook L’angolo di Cristy

Cliccate qua per tornare alla HOME 

Ricetta  per me infallibile 😉 presa dal blog della mia amica Ilaria di Forno e fornelli

 

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *