Primi piatti

PASTA FREDDA AL PROSCIUTTO E SCAMORZA

PASTA FREDDA AL PROSCIUTTO E SCAMORZA

Un primo piatto freddo facilissimo da fare, è buonissima questa pasta, ha un profumo meraviglioso di basilico e pomodoro ed è ottima da preparare in anticipo per un pranzo o una cena fredda!

PASTA FREDDA AL PROSCIUTTO E SCAMORZA

INGREDIENTI:

  • olive nere e verdi denocciolate
  • 300 g. di pasta (io ho usato orecchiette)
  • pomodorini ciliegino o datterini q.b.
  • 1 pezzo di scamorza a dadini
  • 1 ciuffetto di basilico fresco tritato
  • 120 g. di prosciutto cotto a dadini
  • 1 spolverata di origano
  • funghetti sott’olio

PROCEDIMENTO:

  • Per prima cosa lavate bene i pomodorini e asciugateli con carta assorbente, tagliateli dadini o a metà e metteteli da parte in un insalatiere largo e capiente dove verserete la pasta, mettete a bollire una pentola con abbondante acqua salata, nel frattempo preparate il condimento prendete un bel pò di foglie di basilico, lavatele, tamponatele con della carta assorbente e tritatele finemente, tagliate a dadini la scamorza, unite il prosciutto cotto a dadini, le olive e i funghetti, buttate la pasta quando l’acqua bolle e scolatela un pò al dente lasciando un pò d’acqua di cottura!
  • Versate la pasta nell’insalatiera con il condimento la pasta, cospargetela con un pò di basilico tritato e  date una spolverata di origano, versate dell’olio extra vergine d’oliva a crudo e  servitela tiepida o se preferite riponetela in frigo, vedrete è davvero buona e gustosa sia calda che fredda!

Se volete RICEVERE LE MIE  NUOVE RICETTE OGNI GIORNO IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP salvate il mio numero di telefono 3463650064, memorizzatelo come Tutto fa Brodo in cucina e scrivetemi su whatsapp il vostro NOME e COGNOME con testo RICETTE DEL GIORNO e sarò lieta di inviarvele!

Se questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi e se vi va mettete mi piace sulla mia pagina Facebook L’angolo di Cristy

Cliccate qua per tornare alla HOME 

PASTA FREDDA AL PROSCIUTTO E SCAMORZA

TI POTREBBERO INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *