Dolci

CONFETTURA DI PESCHE fatta in casa anche bimby

CONFETTURA DI PESCHE

La confettura di pesche è davvero golosissima e semplice da fare, ha un profumo meraviglioso e fatta in casa è tutta un altra cosa, nell’articolo troverete come realizzarla nella maniera classica o con il Bimby!

CONFETTURA DI PESCHE

INGREDIENTI:

  • 1 kg. di pesche
  • 400 g. di zucchero semolato
  • succo di un limone

PROCEDIMENTO CLASSICO:

  • Per prima cosa lavate accuratamente le pesche sotto acqua corrente, tamponatele poi con della carta assorbente o avvolgetele in un panno pulito per asciugarle poi sbucciatele.
  • Dividetele a metà levate il nocciolo dal centro, tagliatele a pezzetti e versatele in un contenitore fino a che le avrete snocciolate tutte.
  • Versate in una terrina lo zucchero e unite le pesche a pezzetti con il succo del limone, fate macerare per un oretta poi trasferitele in una casseruola dove farete cuocere la marmellata a fiamma bassa per almeno un ora e un quarto, giratela ogni tanto e levate la schiuma in eccesso.
  • Quando la marmellata ha raggiunto la densità da voi desiderata ed è ben caramellizzata spegnete, se ha molti pezzettoni passatela eventualmente al mixer.
    Versatela dentro dei barattoli di vetro ermetici sterilizzati, se la consumate subito va tenuta in frigo per massimo max 4 giorni.
    Se non la consumate subito mettete a bollire i barattoli chiusi in una pentola piena d’acqua appena inizia a bollire lasciateli bollire per 10 minuti poi spegnete e lasciateli raffreddare bene.

PROCEDIMENTO CON IL BIMBY:

  • Versate nel Bimby le pesche precedentemente lavate e sbucciate, snocciolate e tagliate aggiungete il succo di un limone e lo zucchero e fate andare il Bimby per 40 minuti a 100° velocità 1, non usate il misurino sul coperchio ma il cestello capovolto andrà benissimo per evitare gli schizzi.
  • Passati i 40 minuti fate andare ancora il Bimby per 10 minuti stavolta a temperatura Varoma sempre velocità 1, controllate la cottura e se la marmellata ha raggiunto la densità da voi desiderata sennò fate cuocere un altro pò in modalità Varoma.
  • Trasferitela dentro dei barattoli di vetro ermetici sterilizzati, se la consumate subito va tenuta in frigo per massimo max 4 giorni.
    Se non la consumate subito mettete a bollire i barattoli chiusi in una pentola piena d’acqua appena inizia a bollire lasciateli bollire per 10 minuti poi spegnete e lasciateli raffreddare bene.

CONSIGLI SU COME STERILIZZARE CORRETTAMENTE I VASETTI ➡️  QUA

Se volete RICEVERE LE MIE  NUOVE RICETTE OGNI GIORNO IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP salvate il mio numero di telefono +393463650064, memorizzatelo come Tutto fa Brodo in cucina e scrivetemi su whatsapp il vostro NOME e COGNOME con testo RICETTE DEL GIORNO e sarò lieta di inviarvele!

Se questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi e se vi va mettete mi piace sulla mia pagina Facebook L’angolo di Cristy

Cliccate qua per tornare alla HOME

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *